Updated on Tuesday, March 15th, 2016 | No Comments

The Elder Scrolls V

Lo stesso bandito di prima, dopo aver perso le tracce del giocatore mentre si allontana buy zoloft online usa zoloft generic pill identification buy zoloft online crivellato di frecce.

Una storia dove un Impero forte e cattivo governa con la forza il territorio, mentre un’alleanza ribelle combatte per la libert dei popoli di quella terra opponendosi all’Impero. Mi ricorda qualcosa.

The Elder Scrolls V: Skyrim, detto anche Skyrim o Oblivion 2, un gioco di ruolo e quinto capitolo della serie "Cartine degli Anziani" prodotta dalla Bethesda, nota anche per la sua attivit sotterranea di organizzazione massonica dedita al controllo delle menti. Si tratta del seguito del vincitore del premio "Gioco con pi bug dell’anno" Oblivion, ma fortunatamente i bug in Skyrim sono stati ridotti cos stato solo eletto "Gioco con pi bug su PS3 e Xbox 360".

[modifica] Il gioco

Le "cartine per anziani" sono ambientate in un mondo medioevale palesemente post fall out nucleare, vista la densit di popolazione civile prossima a quella del Gobi e l’altissima densit di esseri mostruosi sparsi per il mondo, quali troll, draghi, zanzare, tedeschi e Mara Maionchi.

Scopo del gioco non , come molti pensano, annientare i draghi e il loro capo ma risolvere i problemi di tutti, dal Re dei Re di Skyrim all’ultimo dei lavascale del regno facendo a pezzi una quantit industriale di esseri viventi. Tutto questo per una misera elemosina la gloria personale e per la soddisfazione nell’aiutare il prossimo.

La Bethesda ha deciso di non deludere i fan dei titoli precedenti mantenendo inalterata la caratteristica principale del gioco, descrivibile citando la bibbia del videogiocatore per Oblivion:

Prima persona: il giocatore non vede cosa gli succede intorno, le sue gonadi raggiungono la saturazione dalla noia provocata dai milioni di chilometri a piedi necessari per recarsi nel luogo della quest e viene sistematicamente colto di sorpresa dai terribili mostri e animali vari che compaiono improvvisamente alle sue spalle.

Terza persona: si vede cosa succede intorno al personaggio ma male, per il resto i combattimenti sono terribilmente order online at usa pharmacy! prednisone order online. next day delivery, prednisone online overnight. imprecisi, spesso i fendenti di spada vanno a vuoto e non si ha alcuna possibilit di colpire chicchessia con attacchi a distanza senza perdere quaranta minuti in puntamenti[1].

Nonostante questo gioco sia incentrato su di loro, i draghi sono in realt delle grandissime pippe, che vengono puntualmente legnate anche dalla pi sfigata delle guardie cittadine.

Skyrim si fregia della trama forse pi fantasiosa della storia dei videogiochi: un re assassinato, una nazione devastata, una ribellione con ventordici fazioni una contro l’altra a cui ci si pu affiliare assolutamente a caso e cambiando in continuazione e il ritorno di un nemico che tutti pensavano scomparso.

Inizialmente si impersona un povero sfigato sconosciuto e senza amici che si ritrova in mezzo a una banda di vichinghi esaltati noti come "Manto della Tempesta", che sgamati dagli sbirri imperiali trascinano con loro il giocatore, triste innocente vittima della situazione. Dopo aver scelto la razza e modificato l’aspetto del personaggio[2] con un fottio di particolari tipici della serie (che possono variare dal numero di peli sotto le ascelle alla grandezza dei suoi attributi), si finisce dritti su un ceppo per le esecuzioni. Ma poco prima che il protagonista possa essere affettato come prosciutto di Parma interviene provvidenzialmente un’enorme lucertola volante, arrivata direttamente dal terzo film del Signore degli anelli tramite un varco spazio temporale creato da tutti i bug del gioco.

Evitando di venire trasformato nella torcia umana e aiutato da un prigioniero, il giocatore dovr fuggire assieme al salvatore dalla citt in fiamme e ricominciare da zero una nuova vita come un bravo immigrato. Ma subito prima di uscire dal simpatico e caldo borgo si pone davanti al giocatore una scelta: seguire l’imperiale che appartiene allo stesso schieramento che ha cercato di tagliare la testa al protagonista o seguire il rozzo ribelle clandestino dalla bionda chioma che lo ha cacciato in quella angusta situazione? Nonostante questo all’apparenza faccia presagire due diversi destini, nella realt dei fatti non cambia un emerito cazzo.

Per Skyrim, da quella parte.

Una volta fuggito e appreso come sopravvivere alle insidie di Skyrim, davanti al giocatore si pareranno una miriade di lavoretti degni di Conan il barbaro ed eterne camminate. Dopo svariati risvolti di trama buy estrace without prescription. estrace is a sex hormone that is used in the treatment of conditions caused by menopause. it is also used in the treatment of  il protagonista scopre di essere il leggendario Sangue di Drago, un eroe ammazzadraghi nato dall’unione di uno dei suddetti con un umano con seri problemi di vista (purtroppo allora non esistevano gli occhiali). La sua natura gli permette, oltre a sembrare un figo da paura, di emettere rutti supersonici parlando la lingua dei draghi, che necessita di un’intonazione pi roca di quella di La Russa. Tanto per complicare la faccenda anche in corso una guerra per il dominio del regno e a contendersi la corona sono Ulfric Manto della Tempesta, leader degli omonimi ribelli e l’Impero, con a capo il generale Tullius. Dopo ore di gioco e di indagini[3] si scopre che il capo dei suddetti rettili, il pi cazzuto, non altro che il primogenito del Dio degli dei Akatosh: costui Alduin che, presosi una sbronza nei peggiori bar di Caracas, decise di risvegliare tutte le altre lucertole per muovere guerra agli umani e per causare la fine del mondo. Alduin infatti oltre che immortale anche quasi invincibile, dato che nel remoto caso in cui dovesse essere sconfitto pu sempre volare nel regno dei morti onorevoli[4] per papparsi qualche anima, recuperando cos le forze.

Dopo altre ore di indagini, alcune delle quali assolutamente inutili, si scopre che in realt l’Alduin del presente in realt l’Alduin del passato, arrivato ai tempo odierni a causa dell’utilizzo delle famose "Cartine degli Anziani" da parte di tre eroi ammazzadraghi, che non avendo voglia di ucciderlo preferirono spedirlo a fanculo per le ere a seguire in modo che fosse qualcun altro ad occuparsene, nella fattispecie il Sangue di Drago.

Dopo essere tornato nel passato grazie all’utilizzo congiunto della De Lorean e delle Pergamene degli Anziani per apprendere un Urlo capace di rendere vulnerabile Alduin, il Sangue di Drago torna nel presente giusto in tempo per sperimentarlo su di lui, costringendolo a fuggire a Soven a Sonvn a Sonvenen nel paradiso dei guerrieri. Dopo aver intrappolato una lucertolona ribelle al suo stesso capo ed aver scroccato un volo sulla medesima, il protagonista giunge al portale per il regno dei morti. Una volta entrato e chiesto l’aiuto dei tre eroi del passato, il Sangue di Drago pesta a sangue Alduin per l’ultima volta, distruggendolo per sempre in una battaglia ridicolmente facile. Tornato allegramente nel mondo reale, potr felicemente continuare tutte le infinite quest da fattorino che aveva lasciato in sospeso ma continuando ad feb 3, 2014 – want to order baclofen online with no prescription and with cash on delivery ? the best pharmacy where you can buy baclofen online at a  essere assalito da draghi inferociti, in modo che non senta troppo la nostalgia dei bei vecchi tempi da ammazzadrago.

[modifica] Le razze

Le razze civilizzate e giocabili sono le stesse identiche del precedente capitolo, l’unica differenza che qui il razzismo peggiorato:

Nord: Lo spin off per Wii.

I cari vecchi armadi a due ante best prices for all customers! buy doxycycline hyclate 100mg capsules . fastest shipping, the cost of doxycycline. dalle bionde chiome e barbe, solo che adesso compongono il 91% della popolazione di Skyrim. La restante parte sono gli immigrati dalle altre regioni e quindi soggetti a razzismo. Sono paragonabili ad un incrocio tra i Galli e i Vichinghi e per questo risultano incazzati neri e resistentissimi ai brividi da freddo. Sono molto abili a usare le armi a due mani, a far risse e a far i muratori.

Imperiali: Una scopiazzatura bella e buona degli Antichi Romani che, a differenza loro, avevano citt imperiali molto ma molto pi belle. Hanno un potere giornaliero inutile in un gioco in cui lo scopo massacrare i nemici e la loro abilit razziale gli consente di ottenere miseri sconti dai mercanti. Quindi, sono mercanti che usano le spade del loro pap per difendersi. Almeno rimorchiano.

Bretoni: Rimasti invariati. Pochi, poveri, inutili e sfigati, nonch depressi poich le loro abilit innate sono contraddittorie. Neanche nei giochi precedenti i Bretoni se li cagavano di striscio.

Guardierosse: I negroni, solo che qua spesso sono vestiti da turchi. Sono spesso dei guerrieri ma incredibilmente sono gli unici non soggetti a discriminazione, ennesimo segno che Skyrim un gioco di fantasia. In pi, tutti loro portano sempre con s una siringa di adrenalina, che usano nei momenti euforici o per riuscire a fare qualche metro in pi senza stancarsi. Conosciuti anche come "Altmerd" (dall’elfico antico: pezzi di sterco di elevata statura), si sospetta non siano altro che cavie cinesi geneticamente modificate per essere pi alte, pi gialle e pi fighe. Esperimento riuscito solamente per i primi due punti. Rispetto al precedente capitolo sono aumentati di numero forse perch i creatori del gioco, in un impeto di compassione, hanno reso le loro controparti femminili delle vere stangone.

Elfi scuri: Conosciuti anche come "Dunmer" (dall’elfico antico: caff macchiato con biscotti), sono una delle razze soggette a maggiori discriminazione da parte degli altri popoli, forse perch la Bethesda riuscita a farli ancora pi orrendi che nel resto della serie. Gli occhi rossi non li aiutano a socializzare, soprattutto a Windhelm dove vengono costantemente seviziati dai Nord ubriachi. La loro abilit speciale gli conferisce una volta al giorno un cerchio di fuoco attorno ai piedi che gira, che finisce il pi delle volte nello sciogliere le caviglie di suddetti Elfi. Per questo sono bravini a curare (pi per sopravvivenza che altruismo).

Elfi dei boschi: Conosciuti anche come "Bosmer"[5], sono l’unica razza ad aver subito dei miglioramenti: prima erano tanti, bassi, stupidi e inutili; ora sono pochi, bassi, stupidi e inutili. Possono essere in qualche modo pericolosi con un arco in mano ma per il 99% dei casi sono delle checche urlanti. Possono controllare un animale per un minuto una volta al giorno la cui grandezza varia dal verme della sabbia al gatto dei vicini. Un motivo in pi per sceglierli!

Argoniani: I vecchi lucertoloni. Ora pi sibilanti, pi cornuti, pi discriminati, pi punk e in alta definizione. Il che li fa assomigliare potenzialmente pi che alla lucertola colorata di Oblivion a un Velociraptor imparentato con Godzilla. La maggior parte dei giocatori li sceglie solo per farli assomigliare il pi possibile a un Drago, per poi commettere continui fratricidi.

cheap michael kors
cheap north face
cheap michael kors uk
cheap ray bans uk
ray ban outlet uk
michael kors outlet uk
cheap moncler uk
cheap longchamp uk
moncler outlet uk
cheap ray bans
cheap the north face
the north face outlet uk
longchamp outlet uk
cheap longchamp
cheap longchamp bags
ray ban sunglasses uk

相关的主题文章: